Società Autostrada Tirrenica comunica che il protocollo d’intesa siglato tra la società e il Comune di Tarquinia a marzo del 2016 - in occasione dell’entrata in esercizio della tratta Tarquinia – Civitavecchia – è prossimo alla scadenza, fissata a mezzanotte del 31 marzo. L’accordo, siglato previa approvazione da parte del Ministero competente (MIMS) e indipendente dal completamento del potenziamento dell’autostrada Tirrenica – progetto attualmente rimosso dalle competenze di SAT e affidato ad altro gestore -, aveva una validità di cinque anni e riconosceva l’esenzione del pedaggio, per i veicoli leggeri (classe A) e per il tratto Civitavecchia-Tarquinia, ai soli residenti del Comune di Tarquinia. Dal primo aprile 2021, così come previsto dall’accordo, i cui termini sono stati a suo tempo preventivamente comunicati all’utenza, la tariffa in vigore sulla tratta “Civitavecchia – Tarquinia” della A12, pari a 0.90 euro, sarà applicata anche ai residenti del Comune di Tarquinia. SAT, come anticipato all’amministrazione comunale di Tarquinia, rinnova la sua disponibilità a istituire un tavolo anche con i referenti del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, per una valutazione complessiva  della situazione.