La SAT Società Autostrada Tirrenica p.A. è una società costituita nel 1968 a cui è stata affidata in concessione dallo Stato la costruzione e la gestione dell’Autostrada Livorno – Civitavecchia A 12, di Km 242.
Attualmente opera sulla base della Convenzione di Concessione sottoscritta l’11 marzo 2009 e resa efficace dal 24 novembre 2010 a seguito del recepimento delle prescrizioni imposte dal CIPE.

 

LA NOSTRA STORIA

  • 1968 (21 ottobre) la Società Autostrada Tirrenica p.A. viene costituita in Grosseto con oggetto“la promozione e la progettazione, nonché la costruzione, l’esercizio di una autostrada da Livorno a Civitavecchia e i relativi collegamenti e diramazioni”;

  • 1969 (23 ottobre) viene sottoscritta la Convenzione con ANAS, approvata e resa esecutiva con D.I. 07 novembre 1969 n. 3210, che disciplina l’affidamento in concessione alla SAT della costruzione e dell’esercizio della autostrada A12 Livorno – Civitavecchia;

  • 1982 con l’art. 9 della legge 12 agosto n. 531, la SAT viene autorizzata a realizzare l’Autostrada Livorno – Grosseto – Civitavecchia nei limiti degli stanziamenti che sarebbero stati acquisiti a condizione che la Società Autostrade S.p.A. assumesse una partecipazione di controllo non inferiore al 51% del capitale sociale della concessionaria;

  • 1993 (3 luglio) entra in esercizio la tratta Livorno – Rosignano (36,6 Km);  

  • 1999 (7 ottobre) viene sottoscritta la convenzione novativa tra ANAS e SAT, sostitutiva della precedente convenzione del 23 ottobre 1969 e successivi atti aggiuntivi;  

  • 2005 (7 luglio) il Progetto Preliminare del completamento della Livorno – Civitavecchia da Rosignano a Civitavecchia (206 Km) viene predisposto e inviato agli Enti Competenti;

  • 2008 (18 dicembre) il CIPE approva il Progetto Preliminare con Delibera pubblicata sulla G.U. in data 14 maggio 2009;

  • 2009 (11 marzo) SAT e ANAS sottoscrivono lo Schema di Convenzione Unica[1];

  • 2009 (15 maggio) viene predisposto ed inviato all’ANAS il Progetto Definitivo del 1° lotto Rosignano – San Pietro in Palazzi (4 Km). Questo Progetto Definitivo viene successivamente approvato dall’ANAS e, a seguito della Conferenza di Servizi, essendosi registrato il consenso del territorio, viene approvato dal CIPE (3 dicembre);

  • 2009 (28 ottobre) viene affidata la  Progettazione Definitiva del completamento della Livorno – Civitavecchia, da San Pietro in Palazzi a Tarquinia;  

  • 2009 (15 dicembre) vengono affidati i lavori del 1° lotto Rosignano – San Pietro in Palazzi, il cui termine è previsto per il 2012;

  • 2010 (30 marzo) il Progetto Definitivo del lotto 6 A Tarquinia - Civitavecchia (14,6 km) viene inviato all'ANAS e dalla stessa approvato in linea tecnica (29 aprile);

  • 2010 (20 settembre) SAT, ANAS, Prefettura di Livorno ed altri Enti competenti sottoscrivono i Protocolli di Legalità e Sicurezza sul Lavoro, per i cantieri sulla Rosignano - San Pietro in Palazzi;

  • 2010 (18 novembre) il CIPE approva il Progetto Definitivo delle viabilità secondarie connesse del Lotto 1 (Rosignano San Pietro in Palazzi) con Delibera  pubblicata sulla G.U. in data 21 gennaio 2011;

  • 2010 (24 novembre) viene sottoscritto da ANAS e SAT l'atto di recepimento delle prescrizioni CIPE che rende efficace la Convenzione Unica;

  • 2011 (23 marzo) presentazione all’ANAS del Progetto Definitivo San Pietro in Palazzi – Tarquinia approvato dalla stessa in linea tecnica (6 giugno);

  • 2011 (5 maggio) il CIPE approva il Progetto Definitivo del Lotto 6 A Civitavecchia – Tarquinia con Delibera pubblicata sulla G.U. in data 29 agosto 2011;

  • 2011 (27 giugno) apertura al traffico della nuova barriera di Rosignano sulla bretella di collegamento dell’ autostrada A12 alla SS1 Variante Aurelia;

  • 2011 (2 agosto) il Progetto Esecutivo del lotto 6 A Tarquinia - Civitavecchia (14,6 Km) viene inviato all’ANAS e dalla stessa approvato (14 ottobre);

  • 2011 (17 ottobre) avvio delle attività propedeutiche all'esecuzione dei lavori del lotto 6 A Civitavecchia – Tarquinia;

  • 2012 (30 marzo) SAT affida i lavori  di realizzazione del lotto 6 A Civitavecchia – Tarquinia al Contraente Generale SAT Lavori s.c.ar.l.;

  • 2012 (22 maggio) SAT, la Provincia di Livorno e i dieci Comuni della bassa Val di Cecina sottoscrivono il protocollo di intesa per l'esenzione del pedaggio a favore dei residenti del primolotto della A 12 da Rosignano Marittimo a San Pietro in Palazzi;

  • 2012 (8 giugno) entra in esercizio la tratta tra San Pietro in Palazzi e Rosignano Marittimo (circa 4 Km);

  • 2012 (13 giugno) SAT, ANAS e Prefettura di Viterbo sottoscrivono il Protocollo di Legalità, per i cantieri sulla tratta Tarquinia - Civitavecchia;

  • 2012 (03 agosto) il CIPE approva il Progetto Definitivo del completamento della Livorno – Civitavecchia, da San Pietro in Palazzi a Tarquinia (Lotti 2, 3, 5A, 6B) con Delibera pubblicata sulla G.U. in data 27 dicembre 2012;

  • 2012 (22 novembre) SAT, SAT Lavori, Struttura di Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e  Prefettura di Viterbo  sottoscrivono il  protocollo per la regolarità e Sicurezza nei cantieri di lavoro sulla tratta Tarquinia - Civitavecchia.

  • 2013 (31 luglio) il progetto Definitivo dei lotti 5 A (Ansedonia - Pescia Romana) e 6 B (Pescia Romana - Tarquinia) viene inviato alla concedente. Il 22 ottobre è stato espresso parere favorevole per la Validazione Tecnica del progetto;

  • 2014 sono proseguiti i lavori di costruzione del lotto 6 A Civitavecchia - Tarquinia, in accordo con il territorio, risolvendo le problematiche espropriative e delle interferenze;

  • 2015 (13 maggio) SAT, Autostrade per l’Italia, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Lazio, Regione Toscana sottoscrivono un protocollo di intesa relativo alla tratta Tarquinia – San Pietro in Palazzi;

  • 2016 (22 marzo) viene aperto al traffico l’intero tratto dei 15 km del lotto 6 A Civitavecchia – Tarquinia, il cui pedaggiamento è previsto a partire dal 1° aprile 2016;

  • 2016 (23 marzo) SAT ed il Comune di Tarquinia sottoscrivono il protocollo di intesa per l'esenzione del pedaggio della nuova tratta della A 12 Civitavecchia - Tarquinia a favore dei residenti nel Comune di Tarquinia;

  • 2016 (1 dicembre) viene pubblicato l'avviso di avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo con valutazione di impatto ambientale relativo ai lotti 4 e 5B Grosseto Sud - Ansedonia; 

  • 2017 (23 gennaio) presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è stata aperta la Conferenza di Servizi per  l’approvazione del progetto definitivo dei lotti 4 e 5B dell’autostrada A 12, attualmente ancora in corso;

  • 2017 (aprile) l’allegato al Documento di Economia e Finanza (DEF) 2017, “Connettere l’Italia: fabbisogni e progetti di infrastrutture” ha previsto per il completamento dell’itinerario Livorno – Civitavecchia, un’attività di “project review”;

  • 2017 (22 dicembre) il CIPE  ha espresso parere favorevole all’informativa fornita dal Ministero delle Infrastrutture relativamente all’iter procedurale per la definizione della nuova ipotesi di completamento del Corridoio Tirrenico;

  • 2020 (28 febbraio) È stato convertito in legge il Decreto Milleproroghe del 30 dicembre 2019 in base al quale la SAT, in forza della convenzione unica stipulata l'11 marzo 2009, fino al 31 ottobre 2028 provveda esclusivamente alla gestione delle sole tratte autostradali relative al collegamento autostradale A12 Livorno - Grosseto - Civitavecchia, aperte al traffico alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto.

[1] Approvata con legge 23.12.2009, n. 191